fbq('track', 'ViewContent');

Doppie lettere e doppia azione?BB cream-CC cream-EE cream.

Doppie lettere e doppia azione?BB cream-CC cream-EE cream.
Share Button

Tra le ultime tendenze della cosmetica, ritroviamo le creme viso con le doppie lettere. Cosa significheranno? È un codice? Una definizione? Sono acronimi indicanti le azioni che ogni categoria di prodotto esplica. Sicuramente hanno avuto e hanno tuttora grande successo tra la popolazione femminile occidentale e soprattutto orientale.

Le BB cream originariamente si erano sviluppate in Germania, erano chiamate Blemish Balm, e venivano prescritte dai dermatologi ai pazienti trattati col laser al fine di migliorare il colorito. BB cream é una combinazione perfetta fra Make Up e “cura” della pelle. In breve tempo sono divenute estremamente popolari, in particolare in Asia, dove sono state rietichettate Beauty Balms.  Nella cultura orientale, blemish (macchia) si riferisce a quasi ogni discromia della pelle, indice di imperfezione.  In America e in Europa sono usate non per un’azione uniformante il colore ma per azione protettiva, nutriente , idratante, antiage. Non sono presenti più di due colorazioni in quanto la funzione è quella di uniformare la pelle per renderla più naturale. Le novità maggiori sono nei pigmenti che liberano il colore dopo l’applicazione. Gli attivi sono principalmente antiossidanti e vitamine.

La CC cream subentra nel momento in cui la BB non soddisfa alcune esigenze. Il “CC” sta per “Color Control” termini che si applicano egualmente anche a qualsiasi buon fondotinta liquido o in crema. Le CC cream hanno una texture leggera, ma sono più coprenti; hanno il giusto potere di emollienza, ed hanno alcune attività specifiche: creano una carnagione impeccabile, riducono la dimensione dei pori, controllano l’oleosità, rischiarano macchie scure. Le formulazioni di questi prodotti contengono infatti più polveri, filtri solari, sostanze sbiancanti e uniformanti il colorito. In genere sono assenti emulsionanti siliconici, ecco perché differiscono da i normali fondotinta.

Le creme DD conosciute anche come “Daily Defense”, hanno una diversa funzionalità, atta alla bellezza del viso, corpo ed anche alla cura dei piedi. Una crema multifunzionale insomma, che si prende cura dell’intero corpo applicando un solo prodotto. Seguendo il trend delle creme BB, CC e DD, le creme EE sono arrivate naturalmente come l’idea più importante. EE sta per Energy Enhancing”. La considerevole differenza in confronto alle creme BB, CC e DD sta nel fatto che non comportano un cambiamento fisico sulla pelle (colore causato dai pigmenti), ma portano ad un cambiamento biologicamente necessario. Le EE cream donano il giusto livello di energia per riportare in vita le proprietà della pelle durante la notte. La loro azione, quindi, prettamente notturna si riassume in:

RIDENSIFICARE: i fibroblasti invecchiati sono in grado di riprodurre collagene ed elastina portando loro energia

RIGENERARE: gli enzimi e i mitocondri (le nostre fabbriche di energia) sono riattivati e protetti

RIVITALIZZARE: le principali vie metaboliche sono riattivate

REIDRATARE: miglioramento dell’idratazione profonda e quella superficiale.

COME VENGONO PREPARATE FORMULATIVAMENTE?

Clicca qui per la recensione HYDRA SPARKLING- NUDE LOOK BB CREAM -GIVENCHY

Clicca qui per la recensione CC CREAM CORREZIONE IDEALE – BOTTEGA VERDE

Clicca qui per la recensione BB EYES HYALURONIC – INCAROSE

Sono semplici da preparare dal momento che presentano solo due tonalità di colori a differenza dei fondotinta che al contrario devono avere più tonalità da soddisfare le gradazioni di colore di ogni pelle. La differenza fondamentale soprattutto tra CC cream e fondotinta è l’assenza di emulsionanti siliconici della prima rispetto alla seconda. Ciò perché rimane fermo il concetto che la CC cream deve fungere sempre da crema, prodotto per lo skin care e non proprio da prodotto di make up.

Infine, come sempre, è compito del formulatore inserire le giuste dosi, sostanze e segreti per un prodotto esclusivo e soprattutto gradevole. Sicuramente le novità si ritrovano nella scelta del tipo di pigmento. In commercio infatti ci sono BB o CC cream che liberano il pigmento dopo il contatto con la pelle (innovative a mio parere), quindi si presentano bianche a primo impatto e si colorano in un secondo momento per dare l’effetto “metamorfosi”. I pigmenti possono essere infatti racchiusi in microsfere che si “rompono” col calore della pelle. Direi innovativo e particolare come effetto finale.

La cosmetica è proprio questa: innovazione, tendenza e creazione!

About Mara Alvaro

Author Image
Mara Alvaro. Dottoressa in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, specializzata in Scienza e Tecnologia Cosmetiche e Informatore Cosmetico Qualificato.